La rappresaglia del 30 settembre.

Ancora una volta le vittime della ritorsione tedesca furono prelevate dal carcere di san Giovanni in Monte. Assieme a tre bolognesi, due dei quali arrestati alla Pescarola alla fine di settembre, Vegetti Alberto e Cesarino Rubbini, e uno a Bologna, Santi Gualtiero, furono portati di fronte al plotone d’esecuzione i fratelli Mazzoni Remo e Bruno, Belletti Ernesto di Castelmaggiore; i quattro tipografi di Conselice Quarantini Giovanni, Gaiba Cesare, Totti Egidio, Farina Pio ; Salvatore Bagattoni e Giuseppe Pistocchi rispettivamente di Forlì e Cesena, arrestati a Coccolia (prov. di Ravenna), infine Soprani Mario, di Ravenna, arrestato il 27-9-‘44 a Bologna. Tutti, con la solita procedura, risultano rilasciati dal carcere, ma affidati al Comando tedesco delle S.S. nella stessa data 30-9-1944.

Dante Drusiani "Tempesta" e Vincenzo Toffano "Terremoto".
Dante Drusiani “Tempesta” e Vincenzo Toffano “Terremoto”.

 

Nell’ elenco dei caduti delle formazioni partigiane 8° Brigata Garibaldi – 29° Brigata G.A.P. “Gastone Sozzi” – Brigata S.A.P. – Battaglione Corbari  dell’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea della Provincia di Forlì-Cesena  risulta fucilato il 1 ottobre anche-citiamo-:

         “Giuliani Domenico Fu Giulio. 
Nato a Mercato Saraceno il 22 aprile 1926, residente a Forlì in frazione Malmissole, secondo di due figli, celibe.
Riconosciuto partigiano della 29° brigata gap con ciclo operativo dal 15 maggio al 1 ottobre 1944.
Catturato, detenuto a Bologna, fucilato per rappresaglia alle ore 24 del 1 ottobre 1944 al poligono di tiro di Bologna.” www.istorecofc.it/

Questo potrebbe far pensare ad una fucilazione immediatamente successiva per alcuni altri detenuti agli inizi di ottobre, ma potrebbe trattarsi di una registrazione imprecisa (come nel caso dei quattro tipografi di Conselice, ad esempio) e Giuliani potrebbe invece essere stato passato per le armi nella stessa data di tutti gli altri, assieme agli altri.

 

< Vai al paragrafo precedente

Leggi il paragrafo successivo >

 

Biblografia e sitografia

  • Albertazzi, L. Arbizzani, N.S. Onofri Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)  1985 Bologna ISB
  • Bergonzini La svastica a Bologna.Settembre 1943-aprile 1945. Edizioni Il Mulino 1998
  • Bergonzini- L. Arbizzani La Resistenza a Bologna. Testimonianze e documenti. Vol.1-5 Istituto per  la storia di Bologna, 1969.

Emeroteca Istituto Parri.

La notizia relativa alle onoranze funebri riservate alle vittime dell'attentato, apparsa su "Il Resto del Carlino" del 4-10-‘44.
La notizia relativa alle onoranze funebri riservate alle vittime dell’attentato, apparsa su “Il Resto del Carlino” del 4-10-‘44.
Chiudi il menu